Crea sito

Torre delle Stelle: piccolo on the road nel sud-est sardo

L’anno scorso a causa della pandemia ci sono state colossali perdite nel settore del turismo. Per cercare di arginare un pò tutti i problemi che sono stati causati, il Governo ha dato diversi sussidi per convincere le persone ad andare in vacanza e incentivare il turismo in tutta Italia. Tra questi sussidi c’era anche il Bonus Vacanze: si poteva richiedere fino al 31/12/20 ed è spendibile fino al 31 dicembre 2021. A seconda della composizione del nucleo familiare è di 3 importi: singola persona 150€, nucleo familiare composto da 2 persone 300€, nucleo composto da 3 o più componenti 500€. Vi rimando a questo articolo per la spiegazione dettagliata.

Periodo: dal 13 al 18 Giugno 2021.

Spostamento:
Questa volta non ci siamo spostati in aereo ma in macchina. 😂 Diciamo che abbiamo fatto un piccolo road trip. 😂 Dico piccolo perché da Iglesias a Torre delle Stelle ci vuole poco più di un’ora e mezzo per arrivare.

Appartamento:
L’anno scorso non abbiamo avuto la possibilità di sfruttare il bonus vacanze, quindi ne abbiamo approfittato quest’anno. Siamo riusciti a prenotare un bilocale con vista mare al Residence Club Esse Torre delle Stelle, in zona Maracalagonis (CA), dal sito DLT Viaggi. Ho prenotato da questo nuovo sito (almeno per me 😂) perché tra i filtri dava la possibilità di inserire come tipo di pagamento “Bonus Vacanze”. Abbiamo soggiornato in questo residence per 5 notti.

Qualche info utile che è meglio sapere su questa struttura:
– è presente la piscina con orari fissi (09-13/15-19), però per il momento non è accessibile causa lavori (penso che ora abbiano terminato, spero);
– il parcheggio del residence non è molto spazioso e inoltre non è custodito;
– negli appartamenti non è presente l’aria condizionata;
– il Wi-Fi è presente solo nelle aree comuni vicino alla reception;
– in questo residence è obbligatorio fare la raccolta differenziata. Al nostro arrivo ci hanno fornito un foglio con tutte le indicazioni necessarie.
Inoltre ci sono una serie di servizi extra su richiesta, come:
– pulizia dell’angolo cottura (25€);
– riassetto giornaliero dell’appartamento escluso la zona cottura (15€);
– cambio biancheria (15€);
– lavanderia self-service (10€);
– culla (10€ al giorno);
– permanenza di un animale domestico per appartamento (10€ al giorno o 50€ a settimana).
Inoltre viene richiesta un deposito cauzionale, restituibile e fine soggiorno, di 100€ per ogni appartamento. E, tra le atre cose, la tassa di soggiorno è esclusa dal costo totale del soggiorno, sono 1,5€ al giorno a persona. In sostanza, il costo totale per 5 notti al Residence Club Esse Torre delle Stelle sarebbe dovuto costare 394.00€ ma con il bonus vacanze abbiamo pagato un costo totale di 75€.

Itinerario:
L’itinerario l’abbiamo stilato di giorno in giorno anche perché, purtroppo, per 3 dei 5 giorni pieni ho dovuto lavorare quindi avevamo solo il pomeriggio per andare ad esplorare. Alla fine del viaggio, l’itinerario seguito è stato questo:
Giorno 1: partenza, sistemazione in appartamento, giretto per scoprire le vicinanze.
Giorno 2: punto panoramico, spiaggia di Capo Carbonara, Spiaggia del Riso, Torre di Su Fenugu.
Giorno 3: Fortezza Vecchia
Giorno 4: spiaggia Punta Molentis
Giorno 5: spiaggia di Mari Pintau, spiaggia di Cala Regina, spiaggia di Kal’e e Moru, spiaggia di Genn’è Mari.
Giorno 6: Partenza

13/06/21
Quella domenica siamo partiti da Iglesias in tutta calma, intorno alle 16.00. Il viaggio è stato molto tranquillo almeno fino a quando siamo arrivati sulla SP 17. Qui il navigatore ci ha fatto girare in via Sagittario, in teoria la strada principale per arrivare al Club Esse Torre delle Stelle, ma come nostro solito abbiamo trovato la strada chiusa per lavori in corso. Dato che il navigatore non riusciva a ricalcolare il percorso, siamo andati un po’ a naso per trovare la strada giusta. Fortunatamente Simo è abbastanza bravo in questi casi e ha trovato subito una strada alternativa. Abbiamo fatto inversione e siamo entrati dall’incrocio successivo, in via dell’Acquario. Da qui abbiamo fatto circa 2 km di strada sterrata prima di arrivare.
Il Residence Club Esse Torre delle Stelle si trova esattamente sul cucuzzolo di una collina. Una volta arrivati ci hanno accolto due persone dello staff molto gentili e disponibili. Dopo esserci registrati e averci offerto da bere, ci hanno accompagnato al nostro appartamento composto da ingresso con cucina, veranda/balcone vista mare (veramente spettacolare!), bagno, camera matrimoniale e cameretta. Tutto arredato in stile sardo. All’interno della cucina abbiamo trovato i classici utensili ma abbiamo subito notato che non erano presenti il forno e il microonde. Inoltre erano presenti il necessario per l’igiene personale per i primi giorni di permanenza e un kit di asciugamani. Ci siamo rilassati e sistemati un po’, poi siamo passati all’esplorazione delle vicinanze. Da quello che abbiamo potuto notare Torre delle Stelle è un piccolo borgo nel quale, oltre ai residence e alle ville delle persone che abitano qui, c’è tutto il necessario tra supermercati, farmacia, pizzeria, pescheria, bar, tabacchi e perfino un bancomat. Una simpatica curiosità su questa borgata è che tutte le vie hanno nomi di stelle, costellazioni o pianeti, una cosa molto carina a mio parere! Dopo aver girato un po’ in lungo e in largo ci siamo diretti alla Nonna Isa a fare la prima spesa per i giorni successivi. I prezzi dei supermercati in questi piccole frazioni sono leggermente più alti del normale. Nel mentre si era fatta ora di cena quindi Simo si è messo ai fornelli preparando due bistecche con aglio e olio, contornate da due fette di pane abbrustolito (lui è l’addetto ai secondi 😂). Io invece ho preparato gli antipasti: patatine e salame. 😂 Successivamente due chiacchiere al volo ci siamo catapultati a fare un bel sonno ristoratore.

14/06/21
La mattina quando ci siamo svegliati abbiamo notato che non avevamo dormito un granché bene: abbiamo lottato per gran parte della notte con delle zanzare che non ci lasciavano in pace inoltre il letto non era molto comodo.
La giornata era stupenda: un sole magnifico, niente vento e nemmeno troppo caldo. Dopo la colazione, ci siamo infilati il costume e via verso la prima spiaggia: Spiaggia del Riso a Villasimius. C’ero stata circa 12 anni fa e mi è sempre rimasta nel cuore per i suoi colori con l’acqua verde e la sabbia finissima. Peccato che il navigatore, come al solito, non ci abbia portato lì ma davanti a un cancello di un porto dove si poteva entrare solo se si era possessori di barche. Allora abbiamo proseguito sulla strada principale e siamo finiti su un punto panoramico dove si vedeva la spiaggia di Capo Carbonara e il faro. Dopo qualche foto siamo scesi proprio in quella spiaggia e ci siamo fatti il nostro primo bagno. Delle spiagge che abbiamo visitato ve ne parlerò in un articolo a parte. All’incirca verso ora di pranzo, abbiamo ritirato ombrello e asciugamano e abbiamo imboccato la strada per tornare al residence. Prima però, dato che mi ero intestardita, abbiamo cercato a tutti i costi la Spiaggia del Riso e finalmente l’abbiamo trovata anche se solo per fare qualche foto almeno l’ho vista. 😂 Sulla strada del ritorno ci siamo fermati a comprare qualcosa da Palmira e una volta arrivati al Club Esse, doccia veloce e poi pranzo. Il pomeriggio l’abbiamo passato sulla veranda a guardare il panorama e parlare di cosa fare alla sera.
Quindi a pomeriggio inoltrato, ci siamo diretti alla Torre de Su Fenugu, a qualche minuto di macchina dal Residence. La torre edificata nel 1578 quale parte del sistema difensivo costiero della Sardegna, elaborato al fine di proteggere le coste dalle frequenti scorrerie dei corsari barbareschi. Qua abbiamo aspettato il tramonto per fare qualche foto e per cena siamo andati al Ristorante Pizzeria Cann’è Sisa da Palmira, anche questo a 5 minuti da dove eravamo. Abbiamo ordinato un antipasto di terra e due piatti di gnocchetti alla campidanese. Se non li avete mai mangiati, non sapete cosa vi perdete. 😛 Ci hanno servito veramente in fretta (il mio stomaco ha ringraziato 😂) e anche i costi mi sono sembrati equi: 38€ in due. Dopo l’abbondante cena ci siamo diretti al nostro appartamento e siamo sprofondati nel sonno.

15/06/21
Abbiamo iniziato quella giornata nuvolosa e ventilata con la nostra colazione di quei giorni: caffè e biscotti. Poco dopo ho iniziato a lavorare. Quel giorno sembrava andasse tutto bene invece la connessione è saltata per quasi 3 ore. Stavano facendo lavori a un’antenna proprio sopra di noi. Finito di lavorare, ci siamo preparati e siamo andati alla Fortezza Vecchia a Villasimius. La torre fu eretta, come tutte le fortificazioni costiere costiere cinquecentesche, per difendere il territorio dalle incursioni barbaresche. La sua origine è ancora più antica, forse risale al XIV secolo e corrisponderebbe al nucleo centrale a pianta triangolare, attorno al quale fu successivamente edificata una struttura a quattro torri. La torre in teoria è visitabile. Dico in teoria perché gli orari scritti fuori dall’ingresso sono 10.00-13.00/18.00-20.30. Noi siamo stati lì fino alle 18.30 circa e non è arrivato nessuno per aprire quindi siamo andati via. Abbiamo fatto un giro nei dintorni, poi siamo andati a fare un po’ di spesa e successivamente siamo rientrati. Dopo cena, siamo scesi in strada per fare qualche foto alla via lattea ma purtroppo c’era troppo inquinamento luminoso quindi ci siamo arresi.

16/06/21
Dopo aver fatto colazione è iniziata la mia giornata lavorativa anche quel giorno con non pochi problemi di connessione. Infatti ho deciso di sfruttare il Wi-Fi del residence e sono andata a lavorare nell’area comune. Passata la giornata lavorativa, ci siamo infilati il costume e siamo partiti alla volta di Spiaggia di Punta Molentis. Siamo arrivati qui circa alle 18.00, il tempo di un bagno, asciugare un po’ il costume e siamo andati via. Di ritorno ci siamo fermati a un eurospin di passaggio per comprare due cose per la cena e per il giorno successivo. Una volta arrivati al Club Esse, doccia al volo, preparazione cena e poi partita dell’Italia. La nostra giornata è finita così.

17/06/21
Il giovedì era la nostra penultima giornata a Torre delle Stelle. Anche quel giorno non c’era sole, le nuvole incombevano sul promontorio e c’era un maestrale non troppo piacevole. Dopo la colazione ho iniziato a lavorare per fortuna che la connessione andava e non ho trovato problemi. Una volta terminato il lavoro abbiamo deciso di andare a fare un giro delle spiagge che non avevamo fatto in tempo a vedere. Siamo riusciti a visitare le spiagge di Mari Pintau, Cala Regina, Kal’e e Moru e di Genn’è Mari. Volevamo fare anche delle foto da dei punti panoramici ma Maps ha deciso di portarci in strade di case private e non ci sembrava il caso di continuare. Quella sera siamo di nuovo andati a mangiare al Ristorante Pizzeria Cann’è Sisa questa volta per provare la pizza. Abbiamo speso 26€. Ci siamo trovati bene come la prima volta. Rientrati, abbiamo messo su un film e abbiamo preparato tutto per la partenza del giorno dopo.

18/06/21
Sveglia alla solita ora, abbiamo fatto un recap delle ultime cose e siamo andati a restituire le chiavi dell’appartamento alla reception. Ci siamo messi in marcia e verso l’ora di pranzo eravamo a casa.

Spero di avervi fatto venir voglia di visitare questa parte della Sardegna, perché credetemi, merita davvero!

Se vi va di vedere altre foto scattate in questo piccolo road trip a Torre delle Stelle, seguitemi su instagram: @tripandclick_

Buon viaggio e buona luce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.