round the world
and

Round the World Ticket: un biglietto aereo per il giro del mondo

Da quando ho letto del Round the World Ticket non ho pensato ad altro se non alle mete che potrei visitare. In mente ne ho tante ma il viaggio va organizzato bene e come si deve.

Per questo ti spiego come farlo al meglio in poche mosse.

Cos’è il Round the World Ticket?
È un biglietto aereo multi-destinazione che permette di visitare più posti, anche ai lati opposti del globo, in una volta sola.
Decidi le date che preferisci, quali destinazioni visitare e quanto tempo vuoi starci.
Gli stop possono variare da un minimo 2 fino a un massimo di 16 tappe.

Come funziona il biglietto del giro del mondo?
Per poter comprare e sfruttare questo Round the World Ticket, bisogna seguire delle piccole regole che in linea di massima sono uguali per tutte le alleanze:
1. partire e rientrare dallo stesso paese (alcune volte dallo stesso aeroporto);
2. ci si muove sempre e solo in una direzione, o verso est o verso ovest, esempio: puoi fare Milano ➡️ New York ➡️ Tokyo ➡️ Sidney ma non potrai andare da Milano a Dubai per poi tornare indietro a New York;
3. al momento della prenotazione dovrai fissare le date di tutti i tuoi spostamenti;
4. se rinunci a un biglietto potresti vederti annullare anche tutte le tratte successive;
5. la durata del viaggio non può essere inferiore ai 7 giorni e non superiore ad un anno.

Quanto costa un Round the World Ticket?
Il costo del biglietto per il giro del mondo è aumentato tanto negli ultimi anni, soprattutto dopo la pandemia, a causa della guerra e con l’aumento del carburante. Il costo cambia anche da quante destinazioni vuoi visitare e in quanto tempo, indicativamente parte da € 2.500.
Fai conto che, comunque, il prezzo complessivo sarà inferiore al costo dei biglietti acquistati per singola tratta.

Dove si acquista il biglietto per il giro del mondo?
Per acquistare il RTW ticket ci sono due modi:
– rivolgersi a un’agenzia specializzata, online ce ne sono tantissime
oppure
– il classico “viaggio fai da te”.
In questo caso è possibile acquistare il biglietto Round the World sui siti di 2 delle maggiori alleanze aeree: One World e Star Alliance.

Quali e quante sono le Alleanze delle Compagnie Aeree.

Partiamo da One World che propone 3 tipi di viaggio RTW, in tutti i casi si può viaggiare con tutte le compagnie dell’alleanza e si deve includere scali in ciascuna delle 3 zone ossia 1 America, 2 Europa, Medio Oriente e Africa e 3. Asia e Pacifico Sud-Occidentale:
One World Explorer: puoi spostarti in qualsiasi punto del mondo guadagnando miglia che ti permetteranno di accedere a diversi sconti;
Global Explorer: una tariffa in base alla distanza delle miglia che si percorrono, di solito tra le 29.000 e le 49.000;
Circle Pacific: per visitare più continenti intorno all’Oceano Pacifico ma senza fare per forza il giro del mondo. In questo caso però il tuo viaggio deve iniziare e terminare dall’Asia o dall’Australia oppure dalla Nuova Zelanda o sennò dall’America.

Alla fine dell’articolo troverai anche qualche consiglio utile che servirà per risparmiare qualche euro.

Per quanto riguarda Star Alliance, propone 2 biglietti aerei per il RTW:
Round the World:
1. permette di viaggiare in tutte le parti del globo e con tutte le compagnie dell’alleanza;
2. il viaggio deve durare da un minimo di 10 giorni a un massimo di 1 anno;
3. puoi percorrere massimo 39.000 miglia;
Circle Pacific:
1. puoi viaggiare “solo” in 25 paesi e questo biglietto lo puoi sfruttare con 12 compagnie Star Alliance precisamente con Air Canada, Air China, Air India, Tyrolian Airlines, EVA AIR, ANA, Air New Zealand, Asiana Airlines, Singapore Airlines, Shenzhen Airlines, THAI, United;
2. il viaggio deve durare da un minimo di 7 giorni a un massimo di 6 mesi;
3. deve includere scali in ciascuna delle 3 aree ossia Asia, Nord America e Pacifico Sud-Occidentale.

Consigli utili per il Round the World:
– per visitare le tue mete scegli il periodo di bassa stagione;
– pianifica attentamente le tappe del tuo viaggio: scegliere bene le mete aiuterà ad evitare cambi futuri sul biglietto (che non costa poco!);
– il costo del biglietto aumenta o diminuisce in base alle miglia percorse: valuta se è il caso, di fare le tratte “fai da te” con compagnie interne o noleggiando un’auto magari;
– scegliere bene l’aeroporto di partenza: per esempio partire da Dubai costa meno che partire da Milano, tanto dall’Italia agli Emirati Arabi ci si arriva relativamente con poco;
– parti leggero: ovunque tu vada troverai una lavanderia o potrai lavare a mano i tuoi indumenti.

Lo so che ti ho svelato una cosa bellissima con questo Round the World Ticket, sarei felice se mi scrivessi nei commenti quali mete vorresti visitare e perché!

Non dimenticare di seguirmi sui miei social!

/ 5
Grazie per aver votato!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *